Mercatino di Natale, che passione! È più forte di noi, ogni anno dobbiamo andare alla scoperta di un Mercatino di Natale in Trentino Alto Adige. È proprio qui infatti che i Mercatini di Natale non smettono di stupire e incantare grandi e piccini. I mercatini di questa regione meritano sicuramente almeno una visita e sono l’occasione per visitare questo territorio, in questo suggestivo periodo dell’anno. Basta organizzare una piccola fuga nei fine-settimana di Dicembre e, perché no, anche durante le feste e fino all’Epifania. In questo modo è possibile abbinare la visita dei mercatini alle bellezze delle loro città. Qui avevamo preparato una piccola guida dei mercatini che trovate nelle principali città altoatesine. Oltre alle tipiche bancarelle, in ogni mercatino troverete sempre qualcosa di veramente unico!

Il Natale a Brunico

Quest’anno la nostra scelta è ricaduta sul Mercatino di Natale di Brunico. Come vi abbiamo già anticipato nel nostro recente articolo, siamo stati a Brunico, la capitale della Val Pusteria, nel primo weekend di Dicembre. Nell’aria già l’emozione del Natale, ma anche tanto freddo pungente, mitigato però dal calore delle tante bancarelle lungo i Bastioni della città. Le casette di legno sono tutte diverse tra loro, ma ognuna spicca per i colori e le luci. L’offerta è sempre davvero tanta, non si sa mai dove guardare! Man mano che ci s’incammina lungo il Mercatino è un continuo esclamare Wow! Guarda che bello! Oppure… molto frequentemente: Wow! Sembra buonissimo! Tantissimi oggetti d’artigianato esposti, tantissimi sapori e profumi da scoprire e assaporare.

Cosa abbiamo trovato al Mercatino di Natale di Brunico

Anche il Mercatino di Natale di Brunico non fa eccezione: fin dalle sue prime bancarelle siamo stati catapultati nella Magia del Natale. E proprio con gli occhi di un bambino ci siamo lasciati trasportare e lasciati stupire. Il gusto delle decorazioni: ogni dettaglio viene curato con amore e originalità. Ed è per questo motivo che amiamo i mercatini di Natale sempre di più.

Ecco tra le prime bancarelle che scorgiamo le tradizionali palline di vetro decorate, da perderci la vista! Le palline sono di tutte le forme e di tutti i colori, non sappiamo mai scegliere. E soprattutto abbiamo sempre il terrore di distruggerle. Ma niente paura: i gentili venditori sanno sempre come confezionare e proteggere queste bellissime palline. Tanto fragili ma così preziose, pezzi unici da portare a casa e perfette da regalare. Non solo palline di vetro: questo materiale è perfetto per tanti altri oggetti carini, come un altro grande classico: il portacandele! Il vetro rifletterà la luce delle candele e creerà una luce suggestiva e luminosa.

Siamo carichi come molle e, mentre Andrea si sofferma a catturare piccole istantanee degli oggetti esposti, io ne approfitto per curiosare meglio nelle bancarelle più avanti. Dopo il vetro, non manca certo il legno. Il legno è onnipresente, in tutte le sue declinazioni e si presta a innumerevoli idee regalo: questi simpatici gufetti sono davvero così carini. I piccoli presepi, le decorazioni di legno intagliato per l’albero di Natale ma anche le composizioni verticali fatti di legnetti, pigne e fiocchetti: perfette da appendere alle finestre e alle porte.

Li avete visti davvero gli gnomi?

Noi sì, e vi garantiamo che al Mercatino di Natale di Brunico ce ne sono davvero tanti. Si nascondono tra le bancarelle… e una volta scoperti, ne vedrete tantissimi. Con il tipico cappello rosso, ma anche verde o grigio, la barba lunga e il nasone simpatico. Barbuti e paffuti, sono davvero irresistibili e possono arredare ogni angolo della vostra casa. Gli gnomi appaiono frequentemente nelle fiabe della tradizione folcloristica germanica e sono quindi molto conosciuti e amati anche qui in Südtirol. E per chi è appassionato degli antichi racconti di queste magiche creature, ma anche di principi e principesse, fate e draghi, ecco il libro perfetto che consigliamo: Leggende del Trentino, di Giovanna Borzaga.

Ma che ci fa già la Befana in giro? È troppo presto! Eppure eccola già qui in giro, a divertirsi come noi, incurante che manchi ancora tanto all’Epifania. Certo che il suo naso è decisamente più brutto di quelli degli gnomi.

Cosa gustare al Mercatino di Natale di Brunico

Sarà tutto il nostro shopping e il nostro vagabondare per la città di Brunico, ma ci è venuta una gran fame. Cosa mangiare? Ai mercatini di Natale di Brunico c’è solo l’imbarazzo della scelta: i Brezel non mancano mai. Abbiamo annusato un fantastico gulasch servito all’interno di una grande pagnotta, ma anche polenta, patate, carne e ovviamente tanto speck. Non manca nulla e visto il freddo che fa, Andrea opta per una gustosa zuppa di legumi e… würstel bianco. Non potete capire quanto era buona! Da bere ovviamente una tazza di vin brulé caldissimo, oppure un bel bicchiere di vino rosso.

Il buio scende lentamente e si accendono le mille luci del Mercatino di Natale a Brunico. La gente è tanta, eppure il clima è quello di una grande festa, dove l’incontro tra gli abitanti di Brunico e quello dei turisti è così facile. Basta un sorriso per entrare in sintonia: proviamo tutti le stesse emozioni di gioia e di accoglienza. Ed è come se fosse già Natale.

♥♥♥ Da Brunico i nostri migliori Auguri di Buon Natale e Buone Feste! Seguiteci su Instagram, ogni giorno una nuova istantanea da regalarvi. Con tutto il nostro affetto. ♥♥♥ 

Una nuova emozione in arrivo…

Andrea e Silvia

Lascia un commento