Come decorare casa in stile tirolese

Vogliamo portarvi dentro casa nostra e farvi sentire che l’Alto Adige è qui con noi. La nostra passione per questo territorio, per le Dolomiti e le loro tradizioni, ci hanno portato a decorare casa in stile tirolese e a ricreare l’ambiente caldo e accogliente tipico delle baite di montagna.

Basta poco per farlo e non serve acquistare troppi oggetti. È fondamentale mantenere l’armonia con lo stile generale della propria casa, con l’arredamento e i colori già presenti. Non serve “nascondere” ciò che avete già, ma piuttosto adattarlo con qualche oggetto che più vi piace. Scegliete con cura ogni elemento e date un tocco tirolese anche voi. Sbirciate un po’ la nostra umile dimora.

Decorare casa in stile tirolese ciotola cirmolo

Herzlich Willkommen, nella nostra piccola casa

Abbiamo iniziato a collezionare diversi oggetti nel tempo, vacanza dopo vacanza. Altri elementi li abbiamo creati partendo dalle fotografie. E la nostra casa ha iniziato ad animarsi. Quasi come se le montagne dolomitiche fossero fuori dalle nostre finestre, ma anche all’interno delle nostre mura. E sprigionassero tutto il loro potere così affascinante.

Herzlich Willkommen casa stile tirolese

L’accoglienza in casa inizia già all’ingresso, con un piccolo Benvenuto in tedesco, fatto di feltro colorato e legno. Arriva dalla Val Passiria, dal paese di Plan e lo abbiamo trovato nell’unico negozio di questa piccola ma deliziosa località. Spunta anche una simpatica alce con il cappotto, trovata in un mercatino di Natale. È buffa e abbiamo deciso che ci farà compagnia tutto l’anno.

Oggetti, cibo, libri. Made in Südtirol

Gli oggetti che abbiamo deciso di collocare un po’ in tutta la nostra casa sono oggetti per lo più fatti a mano, con attenzione e dedizione. Non si tratta solo di semplici oggetti. Se andiamo in cucina, c’è sempre qualcosa di buono e tipico sudtirolese, che conserviamo per le occasioni speciali.

A volte sulla mensola c’è solo bottiglia di vino Lagrein, altre lo Schüttelbrot. Il cibo è ben capace di farci sentire l’Alto Adige qui a casa. Non manca un piccolo angolino dedicato alla birra Forst e gli amari e le grappe dell’Alto Adige.

Boccali birra Forst

Amaro di pino mugo dell'Alto Adige

Se ci spostiamo in salotto, abbiamo una piccola biblioteca, dove abbiamo posizionato diversi libri, riviste, guide turistiche e alcune raccolte di ricette altoatesine. Confesso di essere un’accumulatrice seriale di depliant turistici dei luoghi visitati e di quelli che ancora dobbiamo vedere. Mi piace averli a casa con noi, raccoglierli per poi trovare tempo per archiviarli con cura, dividendoli per valli o zone.

Libri Alto Adige Südtirol

Legno, legno… legno!

Il legno è un materiale bello da vedere e capace di non stancare mai. È per questo che lo abbiamo scelto per il nostro mobile in salotto. Il legno è un materiale “caldo” d’inverno e fresco d’estate e, proprio per questa sua caratteristica, non può mancare in nessuna casa. Il legno è la natura che entra in casa e in essa continua a vivere.

Cuori, portacandele, ciotole di legno. Noi amiamo il legno più grezzo, poco lavorato, che profuma ancora delle sue resine e che al tatto fa percepire i suoi nodi un po’ ruvidi. Da materiale “semplice” quale è, diventa molto prezioso.

Abbiamo voluto inserire una fotografia del nostro matrimonio in Val di Funes in una splendida cornice trovata a un piccolo mercatino estivo in Alta Badia.

Decorare casa in stile tirolese

Un amico speciale in salotto

In salotto abbiamo Reinhold, ve lo abbiamo presentato anche nella nostra galleria su Instagram. Reinhold, così affettuosamente battezzato e adottato a casa nostra, viene dalla Val di Funes. Lo abbiamo trovato alla Festa dello Speck che si tiene ogni anno in questa meravigliosa valle.

Reinhold ha portato a casa nostra l’artigianato più tradizionale. Quello tipico di molte valli dell’Alto Adige, in particolare della Val Gardena, dove l’intaglio del legno è una vera e propria forma d’arte.

Decorare casa in stile tirolese legno intagliato

Decorare casa in stile tirolese con il cirmolo

Non dimentichiamo la nostra passione per il pino cembro, meglio conosciuto come cirmolo. Oltre ai suoi trucioli sparsi un po’ ovunque, soprattutto in camera da letto per sfruttare al meglio le sue proprietà rilassanti – abbiamo anche un vecchio scarpone che viene da Merano. È un bel pezzo di legno cirmolo lasciato grezzo, che ben si presta come decorazione altoatesina.

Gli abbiamo voluto subito bene! Lo abbiamo posizionato in cucina e potete immaginare il profumo che sprigiona ancora oggi anche a distanza di tempo. Il vero profumo di bosco e di montagna è sempre qui con noi. Questo è il profumo dell’Alto Adige.

Decorare casa in stile tirolese scarpone cirmolo

Tanti, tantissimi cuori everywhere!

I cuori rappresentano uno dei motivi principali dello stile tirolese, con una forma semplice, tenera e dolce. Di legno o in ferro battuto, di colore rosso, oppure stampati sulle stoffe o intagliati nel legno. Se posizionati nei punti giusti della casa, i cuori tirolesi emozionano e arredano in modo romantico. Senza cadere nel kitsch, mi raccomando.

decorare casa in stile tirolese cuori

E se un cuore può sembra insignificante, è un oggetto che si carica d’amore. Ogni oggetto regalato o trovato durante una vacanza rappresenta un momento bello e spensierato. Ma anche la voglia di portarsi a casa un ricordo, una sensazione, in modo che possa essere sempre qui con noi. Si carica di un valore affettivo, che vale più dell’oggetto in sé.

Decorare con i tessili: cuscini, coperte e tende

I tessili tradizionali sono un pezzo forte dello stile tirolese. Se davvero volete rendere i vostri ambienti più accoglienti, procuratevi dei cuscini, più sono e meglio è. Sul nostro divano abbiamo un cuscino con un bel cervo che arriva dall’Alta Badia. La coperta calda e morbida con motivi tirolesi è invece un regalo di Natale.

Salotto in stile tirolese

Ma le vere star altoatesine in casa nostra non possono che essere loro: le tende. Abbiamo deciso di metterle a tutte le finestre, anche in bagno. Le fantasie abbondano: cuori, cervi, stelle alpine, fiorellini di primavera, foglie, ma anche le più classiche, a quadretti rossi e bianchi. Io le vorrei cambiare a ogni stagione! Al momento in bagno ho messo questa deliziosa tendina.

Tende e tessili Alto Adige

Fotografie da stampare e appendere alle pareti

I ricordi in fotografia sono i più belli da utilizzare per decorare casa in stile tirolese. Tutti noi abbiamo un sacco di fotografie sparse in mille cartelle del computer. Stampate quelle più belle e create un album da sfogliare. Un po’ old fashioned? Assolutamente no.

La nostra idea vincente è stata quella di colorare le pareti bianche con le montagne, al tramonto per esempio. Le Odle troneggiano nel nostro salotto e nella nostra camera da letto, sia sopra il divano che sopra la testata del letto. Non potevamo non celebrare le nostre Dolomiti più amate se non portandole dentro casa. L’effetto è davvero intenso: le stampe su tela catturano lo sguardo e colorano gli ambienti in un colpo solo.

Stampa su tela Odle Val di Funes

Decorare casa in stile tirolese: dove fare shopping

Lo avrete capito, i nostri ricordi migliori li abbiamo scelti durante una delle nostre tante vacanze in Alto Adige. Un piccolo acquisto a una bancarella, un pezzo unico trovato quasi per caso. Non parlo di un souvenir qualsiasi, ma di un oggetto autentico, preso tra le mani con il desiderio di portarlo a casa.

Se anche voi volete iniziare a collezionare i vostri ricordi per decorare casa, il consiglio è quello di curiosare tra i mercatini dell’Alto Adige, non solo quelli di Natale. Durante tutto l’anno potete trovare mercati contadini, diversi eventi storici e culinari con bancarelle di artigianato.

Non appena sarà di nuovo possibile, concedetevi un po’ di shopping nei negozi storici dei centri abitati e nelle città altoatesine. A Brunico, per esempio, una tappa da Tessitura Franz è assolutamente d’obbligo!

Volete sapere dove fare shopping online e portare a casa un po’ di Alto Adige? Continuate a seguirci, ve lo racconteremo presto!

Silvia & Andrea

Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *